SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49.90€

 
Per la Spedizione OGGI

La beta alanina, un aminoacido non essenziale ma di quelli che destano notevole interesse negli ambiti sportivi per merito delle loro proprietà che li pongono come aiuti ergogenici efficaci; in realtà non è propriamente l'aminoacido in questione che detiene tali caratteristiche che sono comunque totalmente riconducibili ad una migliore performance sportiva, in un contesto di più elevata resistenza fisica.

Le interessanti peculiarità su dette vanno infatti riconosciute alla carnosina, si tratta di un dipeptide appunto formato dall'unione di due aminoacidi, il su citato e l'l-istidina, che è presente in notevoli quantità nella muscolatura scheletrica e nel cervello; a livello metabolico la carnosina svolge diverse funzioni ma quelle di cui ci interesseremo noi sono solamente due, il suo coinvolgimento nel limitare l'acidità dei tessuti muscolari e l'effetto antiossidante.

Beta alanina: ottieni il massimo dai tuoi allenamento grazie alla carnosina

Dunque è già chiaro che è la carnosina ad occuparsi di sostenere la prestazione fisica, ma vediamo di capire in che modo agisce questo elemento e come possiamo fare per amplificare i suoi, già notevoli, effetti sulla performance. Iniziamo col dire che questo tipo di integratore è molto più efficace nell'ambito di attività sportive anaerobiche con produzione di acido lattico (come il bodybuilding), questo elemento da molti considerato come il principale motivo della fatica muscolare e del relativo cedimento, ma in seguito vedremo che non è esattamente così.

Cos'è che ad un certo punto della serie ci impedisce di compiere anche solo un'altra ripetizione? Si tratta di quel fenomeno comunemente noto come cedimento muscolare, ed è proprio in questo frangente che questo nutriente svolge il suo principale ruolo; il protrarsi dello sforzo fisico fa accumulare notevoli quantità di acido lattico nei tessuti muscolari scheletrici, in seguito tale acido viene scisso in lattato e ioni di idrogeno, e sono appunto questi ultimi a provocare la riduzione del PH che determina l'impossibilità di contrarre nuovamente il muscolo.

Ecco dunque che interviene la carnosina con il suo effetto tampone e regolatore dell'acidità dei tessuti, è infatti questa la principlae azione che questo dipetide svolge a livello fisiologico. Ma allora perchè non assumere direttamente la carnosina piuttosto che il suo precursore? Per due fondamentali ragioni, in primis per una differenza di prezzo tutt'altro che trascurabile (la prima è molto più costosa della seconda), e poi perchè diversi studi hanno rilevato come lo stoccaggio della carnosina nel muscolo, che è direttamente proporzionale alla sua efficacia, sia maggiore quando quest'ultima viene direttamente sintetizzata dai suoi due precursori, e non quando invece viene introdotta già in forma dipeptidica.

Altre caratteristiche di beta alanina carnosina. Il recupero neurale e l'effetto antiossidante

Le proprietà di questo tipo di integratore alimentare non si limitano al semplice, ma certamente auspicabile, effetto erogenico, infatti possiamo osservare almeno altri due fattori di sicuro interesse. Parliamo nello specifico di:

  • migliore recupero dal punto di vista neurale, quando l'atleta conclude l'allenamento ha necessità di riposare, questo meccanismo non è solamente riconducibile al riposo fisico ma anche a quello nervoso. Il prodotto in oggetto ha la capacità di incentivare l'azione dei GABA (un neurotrasmettitore che inibisce il sistema nervoso centrale), così da permettere di innescare prima la fase di recupero che in questo modo produrrà migliori e più veloci risultati;
  • proprietà antiossidante, la carnoisna detiene anche il potere di inibire l'eccessiva presenza degli agenti ossidanti come i radicali liberi, piccolissimi ma instabili e reattive molecole che sono una delle principali casuse dell'invecchiamento cellulare.

Infine per quanto l'utilizzo di questo supplemento dobbiamo ricordare che il dosaggio varia dai due ai quattro grammi al giorno e che la sua assunzione è preferibile a stomaco vuoto; inoltre per garantirsi il massimo utilizzo possibile si consiglia di assumerla insieme con una fonte di carboidrati ad alto indice come per esempio il Carb-F. Nota bene, la beta alanina ha un effetto collaterale che segnaliamo, provoca leggeri formicolii che compaiono quasi subito dopo l'ingestione e scompaiono altrettanto velocemente senza dare luogo a nessun altro "problema".

Filtri
  • Disponibilità
  • Spedizione Gratuita
  • Filtra per Prezzo
5902837709154
983 1400
1 articolo(i)
5906660073864
1385
3 articolo(i)
SFD_BETAAL_200C
1293
3 articolo(i)
5903246227710
1499
4 articolo(i)
5902232611137
1285
4 articolo(i)
8436046975699
1167 1700
Non disponibile
853809007622
1297 1800
Non disponibile
034659090075
1333 1800
Non disponibile
5904730666527
1597 2400
Non disponibile
002926
1139 1900
Non disponibile
0646847417108
1595 2600
Non disponibile
5999076234035
1255 1600
Non disponibile
BLU_BETS120CPS
1997 3000
Non disponibile
8425252158163
1799 2400
Non disponibile
5901330040719
1389
Non disponibile
000852
5175 5500
Non disponibile
APP_BETA_120_CPS
2485
Non disponibile
000942
3525 3900
Non disponibile
804947000280
1979 3200
Non disponibile